Cari figli

La Regina della Pace dal 24 giugno 1981 viene fra di noi, a Medjugorje e ci parla, ascoltiamola, viviamo i messaggi che lei ci dona.

28.8.06

Commento di Padre Ljubo Kurtovic a Radio Maria



Medjugorje, Venerdì 25 Agosto 2006
25 ANNI E 2 MESI DALL’INIZIO DELLE APPARIZIONI
236° messaggio del 25 del mese



Come ogni 25 del mese, cominciando dal 25 gennaio 1987, attraverso la veggente Marija Pavlovic Lunetti, la Vergine Maria anche stasera ci ha dato il messaggio:

“CARI FIGLI, ANCHE OGGI VI INVITO: PREGATE, PREGATE, PREGATE! SOLO NELLA PREGHIERA SARETE VICINI A ME E A MIO FIGLIO E VEDRETE COME E’ BREVE QUESTA VITA. NEL VOSTRO CUORE NASCERA’ IL DESIDERIO DEL CIELO, LA GIOIA COMINCERA’ A REGNARE NEL VOSTRO CUORE E LA PREGHIERA SCORRERA’ COME UN FIUME.NELLE VOSTRE PAROLE CI SARA’ SOLO GRATITUDINE VERSO DIO, PERCHE’ VI HA CREATI E IL DESIDERIO DI SANTITA’ DIVENTERA’ PER VOI REALTA’.GRAZIE PER AVER RISPOSTO ALLA MIA CHIAMATA."

Padre Ljubo Kurtovic a Radio Maria

Durante tutti questi anni delle apparizioni, la Vergine Maria non ha desistito, il Suo amore non è diminuito, le Sue parole non sono cambiate. La Madonna non ha bisogno di cambiarsi, perché è tutta immersa nell’amore di Dio, perché è piena di grazia. Quello che Lei vuole è farci avvicinare a Dio, perchè solo Lui ci può convertire, cambiare e farci santi; cioè solo Lui può farci sani, liberi e normali. Le parole della Vergine Maria sono esigenti, nonostante che ci possa sembrare di averle sentite tante volte. Solo i piccoli e gli umili hanno capito e compreso quello che diceva Gesù.

Così anche i messaggi della Madonna che sono profondi, evangelici e semplici, possono essere capiti dai piccoli e dagli umili che sono aperti alle parole della Madre e del suo Cuore che ama. Anche in questo messaggio, come anche in tanti messaggi, ci ripete tre volte: “Pregate, pregate, pregate!”. Come una madre che ripete al suo figlio la cosa che è tanto importante perchè sia impressa nella mente e nel cuore del figlio. Maria non conosce un’altra strada e un altro mezzo che ci possa avvicinare a Dio. Per questo ripete tante volte l’invito alla preghiera in tutti questi anni. Il senso della preghiera non è prima di tutto informare Dio sulla situazione che viviamo, ma il senso della preghiera è la trasformazione del nostro cuore, come ci spiega anche la Madonna in questo messaggio che ci ha dato. “Solo nella preghiera” ci dice la Vergine Maria: non c’è altro mezzo. Se qualcuno vi dicesse che esiste un altro mezzo che vi può avvicinare a Dio, non credetegli.

La preghiera ci aiuta ad aprirci, ci rende umili e ci aiuta a capire che siamo creature e che in tutto dipendiamo dal nostro Creatore, dal nostro Padre. Senza Dio non esistiamo, non viviamo, non c’è la vita in noi, come dice Gesù. La preghiera non è una magia, ma un incontro con l’Altro, scritto con l’A maiuscola: un incontro con Dio, col Padre. Perché nella preghiera non portiamo a Dio i nostri interessi, ma portiamo noi stessi con tutto quello che siamo e che abbiamo. La preghiera migliore è la preghiera sincera, è la preghiera del cuore. Tanti mi chiedono: “Come pregare col cuore?”. La preghiera col cuore comincia con la sincerità. Dire a Gesù, dire a Dio: “Non so pregare col cuore. Non posso aprire il cuore. Non so neanche aprirlo. Non so neanche perché si è chiuso”. Questa diventa la preghiera sincera e la preghiera col cuore. Sappiamo bene che non è facile pregare, che non è facile cominciare a pregare, deciderci per la preghiera. Ma quando abbiamo vinto questa difficoltà iniziale, dopo ci sentiamo leggeri, liberi, gioiosi.

Questo mondo nel quale viviamo, la nostra natura umana che è ferita dal peccato originale e il diavolo, cercano di convincerci che la preghiera è inutile. Invece la Madonna dice diversamente in questo suo messaggio: “Solo nella preghiera sarete vicini a Me e a mio Figlio e comprenderete come è breve questa vita”; che pertanto conviene lottare per il bene, fare il bene, amare e perdonare, fare quello che rimarrà anche per l’eternità. “Nel vostro cuore nascerà il desiderio del Cielo, la gioia comincerà a regnare nel vostro cuore e la preghiera scorrerà come un fiume. Nel vostro cuore ci sarà solo gratitudine verso Dio, perché vi ha creati”: il nostro Dio, che non è soltanto il nostro Creatore, ma anche il nostro Padre. Maria come Madre desidera che conosciamo quella gioia che nessuno e niente ci più dare: solo Dio.
La nostra fede ci insegna, l’esperienza ci conferma e noi crediamo che tutto ci è stato donato da Dio, ci è stato donato nell’amore e con amore. Tutto è inutile se dal nostro cuore non esce un grazie a Dio per tutto. Grazie anche per le difficoltà e per le croci, che finiranno nella risurrezione. Preghiamo per diventare coscienti di quanto siamo amati dal nostro Dio, che è Padre.

INFORMAZIONI

Il 17° Festival internazionale di preghiera dei giovani si è svolto a Medjugorje dal 1° al 6 agosto. Tema di quest’anno è stato: “Lampada per i miei passi è la Tua parola, luce sul mio cammino”, in armonia col tema che il Santo Padre Benedetto XVI° ha dato ai giovani per la giornata mondiale per la gioventù di quest’anno, che si è tenuta nelle Chiese locali la Domenica delle Palme. Circa 30.000 giovani da tutto il mondo si sono riuniti a Medjugorje per incontrare Gesù nella scuola di pace e di gioia di Maria.
Sono venuti da tutti i continenti e da tutte le parti del mondo. Le bandiere di circa 50 Paesi hanno sventolato al ritmo dei canti. Il 17° Festival dei giovani è iniziato il 1° agosto con il Rosario serale e la S. Messa presso l’altare esterno della chiesa parrocchiale di S. Giacomo, ed è terminato il 6 agosto con il Rosario e la Messa dell’aurora intorno alla croce sul monte Krizevac. L’inizio è stato contraddistinto da giovani di circa 40 Paesi che, prima dell’inizio dell’Adorazione eucaristica, hanno salutato nelle loro lingue i giovani riuniti per questo incontro.

Il 7° seminario internazionale per coppie sposate si terrà a Medjugorje dal 1° al 4 novembre 2006. Il tema del seminario sarà: “La famiglia chiamata al perdono e alla santità”. Il seminario si svolgerà nel salone accanto alla chiesa. E’ possibile inviare le proprie adesioni al seguente indirizzo e-mail:
seminar.marija@medjugorje.hr, oppure a mezzo telefono e fax 00387-36-651999.
Anche stasera, come ogni 25 del mese, cominciando dall’anno eucaristico, qui nella chiesa parrocchiale ci sarà l’adorazione eucaristica per tutta la notte, a iniziare dalle ore 22.

PREGHIERA E BENEDIZIONE

Vergine Maria, Regina della pace, Tu ci hai detto: “Vengo a voi come Madre che vi mostra quanto Dio, vostro Padre, vi ama”. Preghiamo Te e con Te, o Maria, perché i nostri cuori, le nostre famiglie e soprattutto i giovani possano conoscere, sentire, sperimentare il vero amore che ci viene dal cuore di Dio nostro Padre.
Ti preghiamo, o Maria, soprattutto per i giovani che cercano amore e gioia nei posti dove non c’è amore e non c’è gioia. Cerca, o Maria, attraverso di noi e trova i giovani, tutti quelli che si sono perduti. Desideriamo essere le Tue mani, i Tuoi piedi, il Tuo Cuore, perché su questa terra possiamo portare Dio, il Suo amore, il Suo regno, che è presente in questo mondo. Per intercessione della Beata Vergine Maria, Regina della pace, nostra Madre, vi benedica e protegga da ogni male tutti voi, le vostre famiglie e tutti i gruppi di preghiera Dio onnipotente: il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo. Amen. Pace e bene a tutti.

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home